lo trovai

….lo trovai dentro la tua manola riempiva tutta  addestravi le dita  a divaricare emozioni indissociabili  sulla pelle.Non ricordo come ci finìnon ricordo nemmeno il momento in cui l’eternità fece il suo ingressocome un’intermittenza d’amore che non possedevo,una prepotenza liquida sembrò avere risposte profondeche non potevano attendere e non ci fu domandaaccaddero poi le tue labbrafili invisibili di un destino in rossounaContinua a leggere “lo trovai”