UNA COSA SERIA?

il mio sguardo su R. Magritte “gli amanti “

non mi accorsi 
di lui: era lì 
uomo e istante

ritto accanto a me
spaccava la mappa della mia solitudine
tra le dita una goccia di sangue   
la roteava ne baciava la profondità
non la pesava

non mi accorsi
di lui: era lì 
uomo e delirio 

ritto accanto a me
agghindava di parole la piccola 
goccia
dai volteggi irrequieti 
in fuga nei baci

non mi accorsi 
di lui: era lì
uomo e impronta

ritto accanto a me
a sciorinare al sole dilemmi e
baruffe aguzze
a trasformarli in lievito 
per paesaggi costruiti nella carne

non mi accorsi
di lui: era lì 
uomo e dentro

non avverti il mio peso?
tu mi sei storia
preambolo di deserto a 
una cosa seria d’amore
in ascolto

Renè Magritte, gli amanti

2 pensieri riguardo “UNA COSA SERIA?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: