evasione

Sbatto la prima porta, sei lì
di più 
la seconda e la terza.
Sbatto la quarta porta
di più
la quinta e la sesta: sei dovunque
casca una raffica di maniglie
ma
scarico i nervi

dico a voi maniglie, piccoli pezzi di evasione
ingannata: complottate per me col mio amore,
io non sapevo di avere una prigione 
così acustica!

La porta in faccia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: