un’indicazione

siamo animi eruttivi
corpi attraversati
mai paghi
rottami sparsi
e sangue

racchiuso nella mano
il tuo peccato
che colore ha?
c’è un eroe al suo centro
spirito sgominatore
come attrito bramante nella foresta

La mano ora è un martello
per l’altra mano
cuce la pelle
con un arco di violino
cambia il colore al peccato
ne sceglie uno dal colore
più vivo

l’indulgenza che indossi
strizza l’occhio allo specchio
la bestia che accarezzi
ti denuda

ed entra il vento
(una folata a tavola con te)
cerca il peccato da
perdonare

la tranquillità di un’indicazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: