il turno

Qualcuno entra nella mia vita
è il suo turno,
non so se si prenderà gioco di me
perché io scavo buche vestita
per piantare alberi e semi
per cercare acqua e patate,

la mia tavola non ha
pane e non ha frutta
la mia tavola è vuota.

Nel cielo non si scava e 
non si pianta,
il cielo è nudo 
non ha bisogno di parole
e i morti vi saltano la corda.

Entrambi mi piace pensarlo
abbiamo paura del buio.

File:Van Gogh - Starry Night - Google Art Project.jpg - Wikipedia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: