lascia che

lascia che

con tardiva tenerezza
nei passi dello sguardo veloce 
si imprima l’orma del
cieco viavai

-porte aperte uscite dal
vento!-

mettere la scoperta che siamo stati
a disposizione di ciascuno 
di noi

-e mi accasciavo in te
nel “giorno” di sasso che tu eri per me-

priva di fantocci adesivi ho l’anima
e senza analgesia tra
anche oggi e anche così

One thought on “lascia che

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: